Notizie, Sentenze, Articoli - Avvocato Penalista Trapani

Sentenza

Commercio di prodotti con segni falsi – Contraffazione grossolana – Sussistenza di reato impossibile – Esclusione
Commercio di prodotti con segni falsi – Contraffazione grossolana – Sussistenza di reato impossibile – Esclusione
Corte di Cassazione, sezione IV, sentenza 21 luglio 2016 n. 31597
La contraffazione grossolana che sia riconoscibile dall'acquirente in ragione delle modalità di vendita non integra l'ipotesi del reato impossibile (articolo 49 c.p.) ma quello di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi (articolo 474 c.p.), in quanto l'attitudine della falsificazione ad ingenerare confusione deve essere valutata non con riferimento al momento dell'acquisto, ma in relazione alla visione degli oggetti nella loro successiva utilizzazione
Avv. Antonino Sugamele

Richiedi una Consulenza