Notizie, Sentenze, Articoli - Avvocato Penalista Trapani

Sentenza

Ricusati tre giudici trapanesi e nei confronti di una quarto magistrato sollevata una questione di incompatibilità, ma la Corte di Appello di Palermo e la Cassazione dichiarano il ricorso inammissibile.
Ricusati tre giudici trapanesi e nei confronti di una quarto magistrato sollevata una questione di incompatibilità, ma la Corte di Appello di Palermo e la Cassazione dichiarano il ricorso inammissibile.
Con ordinanza dell'8 gennaio 2016, la Corte di appello di Palermo ha dichiarato -inammissibile, per manifesta infondatezza, la dichiarazione di ricusazione presentata da F.B. proposto per l'applicazione della misura di prevenzione reale, e A.L.i, in qualità di terza interessata nell'ambito della medesima procedura, nei confronti dei 
giudici Piero Grillo, Franco Messina e Chiara Badalucco. Gli istanti deducevano la  incompatibilità dei giudici ricusati a giudicare e decidere sulla sussistenza dei presupposti per l'applicazione della misura di prevenzione patrimoniale della confisca, sul rilievo che essi sarebbero stati conosciuti e valutati dal collegio giudicate ai fini dell'adozione del decreto di sequestro, emesso ai sensi dell'art. 20 d.lgs. 159/2011, del 29 ottobre 2015.
Avv. Antonino Sugamele

Richiedi una Consulenza