Un infermiere addetto alle vaccinazioni COVID-19 simula l'inoculazione del vaccino a più di 40 persone, in cambio di somme di denaro pari o superiori a 300 euro, al fine di far ottenere loro il green pass.