Il ritardo nella diagnosi determina di per sé una lesione del diritto di autodeterminarsi