La Cassazione interviene per chiarire la nozione di medesimo fatto in relazione all'associazione a delinquere di stampo mafioso.