Per la Cassazione quantitativo minimo e dipendenza da cannabinoidi rendono non punibile il possesso di hashish.