Il requisito dell’attualità nel pericolo di reiterazione del reato.Ai fini della sussistenza delle esigenze cautelari, il giudice è chiamato a valutare in via prognostica l'attualità del pericolo di reiterazione del reato e, quindi, la possibilità di una ricaduta nel delitto, fondata sia sulla permanenza dello stato di pericolosità personale dell'indagato, sia sulla presenza di condizioni oggettive ed esterne