Il difensore che rinunzia al mandato è onerato della difesa fino al subentro di altro collega.